casa editrice la fiaccola


In vacanza con un'auto a noleggio anche per recuperare il tempo in famigliaLe preferenze della community TCI nell'indagine curata con Hertz

'Vacanze' rimano con 'viaggi', anche e soprattutto all'interno del settore dell'autonoleggio. Per fotografare, all'interno della consueta indagine di periodo, le preferenze di chi si sposta abitualmente, come i 310.000 appartenenti alla community Touring, il Centro Studi TCI (Touring Club Italiano) ha potuto contare nell'occasione sul supporto di Hertz Italia.

I risultati ottenuti indicano che oltre due terzi del campione (65 per cento) non trascorrerà a casa le festività natalizie, orientandosi di preferenza (64 per cento) - anche se con una leggera riduzione rispetto a uno studio analogo del 2018 - su destinazioni nazionali. In cima alla lista per regioni, a caccia di neve o bellezze artistiche, si trovano:

  • Trentino Alto-Adige (23 per cento);
  • Lombardia (11 per cento);
  • Veneto e Toscana (9 per cento)

Il rimanente 36 per cento varcherà i confini nazionali, rimanendo comunque entro quelli del Vecchio Continente (Europa). Le mete preferite ruoteranno intorno alla Spagna (23 per cento), seguita dalla Francia (17 per cento, ma in discesa nel raffronto diretto con un anno fa. Bene attestate anche Austria (12 per cento) e Regno Unito (7 per cento).

Se le città di montagna fanno un passo indietro e chiudono al 30 per cento, le località e i territori che conservano tesori d'arte crescono e chiudono in testa con una percentuale del 42 per cento.

La maggioranza dei vacanzieri (48 per cento) - anche se meno rispetto al 2018 - alloggerà in albergo. Le soluzioni alternative riconquistano in parte credibilità e segnano un 20 per cento, tallonate, con un punto di scarto, dalla seconda abitazione di proprietà in tandem con l'ospitalità casalinga offerta da parenti e amici.

La famiglia, in decisa accelerata, rappresenta per il 66 per cento del campione la compagnia scelta per la vacanza, anche eventualmente allargato ad affetti extra-nucleo (17 per cento). Uno dei sensi principali del viaggio risulta infatti quello di ritrovare tempo per chi ci è caro, di poco staccato al secondo posto, con il 23 per cento, dopo 'staccare la spina' e imparare/conoscere qualcosa di nuovo (26 per cento).

Quando e per quale motivo si lascerà il focolare domestico? Il 47 per cento degli appartenenti alla community del TCI lo farà a Capodanno, mentre il 29 per cento a Natale. Durata media della trasferta: sei giorni, da godere in auto, per il 48 per cento del campione, e spostandosi in aereo, per il 30 per cento. Un 12 per cento ha dichiarato di voler puntare sull'autonoleggio.

Visite guidate ed escursioni convincono un 33 per cento, mentre un 29 per cento ha barrato le caselle relative a mostre, concerti o eventi. Il 28 per cento sfrutterà i benefici economici connessi alle card turistiche per il trasporto pubblico locale o a altre possibili formule per la scontistica.

Partner