casa editrice la fiaccola


Emissioni: LoJack partner di Regione Lombarda per MoVe-InIl progetto, sperimentale, si rivolge agli Euro 0/1/2/3 benzina e diesel

Anche LoJack al servizio della lotta alle emissioni promossa da Regione Lombardia con il suo progetto sperimentale MoVe-In (nome che sta per "Monitoraggio dei Veicoli Inquinanti"), al quale l'azienda del Gruppo CalAmp ha aderito in qualità di partner ufficiale. Un programma legato al controllo di quanto viene immesso effettivamente nell'aria dai veicoli più datati in circolazione, di cui è eseguito un monitoraggio a livello di uso effettivo, stile di guida e percorrenze.(descrizione) 

MoVe-In concede al cittadino lombardo che possiede un mezzo di trasporto privato di categoria M1/M2, classe ambientale Euro 0 (benzina e diesel) ed Euro 1/2/3 con alimentazione a gasolio, di godere di una deroga chilometrica, di lunghezza diversa a seconda della fascia di appartenenza, per muoversi all'interno di Area 1 e, con l'eccezione degli Euro 3 diesel, preservati dal blocco, anche di Area 2:

  • 1.000 chilometri all'anno per le Euro 0 a benzina e gasolio;
  • 2.000 chilometri all'anno per le Euro 1 a gasolio;
  • 4.000 chilometri all'anno per le Euro 2 diesel;
  • 7.000 chilometri all'anno per le Euro 3 a gasolio.

Per le altre categorie ricompreso all'interno dell'attività sperimentale, vi invitiamo a fare riferimento alla tabella pubblicata in calce alla pagina informativa nel sito di Regione Lombardia. 

Da notare che i veicoli interessati dal progetto sono quelli esclusi dalla circolazione all'interno di Area B, entrata nella sua seconda fase operativa il primo ottobre scorso, con lo stop all'ingresso all'interno del perimetro disegnato, tra gli altri, degli Euro 4 diesel senza FAP (filtro antiparticolato). 

Leggi anche

MoVe-In prevede l'installazione a bordo dei mezzi dei cittadini aderenti al progetto di una black box ed è proprio a questo livello che entra nel discorso LoJack, uno dei quattro partner scelti da Regione Lombardia, a seguito di procedura ad evidenza pubblica, per fornire e installare il dispositivo.

Competerà al LoJack Connect registrare le informazioni in merito all'ingresso, entro l'Area 1 e l'Area 2, dei veicoli attenzionati, contraddistinti da un apposito sticker sul parabrezza, e l'effettiva percorrenza. I dati chilometrici saranno comunicati a cadenza quotidiana alla piattaforma dedicata e scalati dal monte totale annuo a disposizione.

Per aderire al progetto serve una registrazione sul portale Internet dedicato. Sempre attraverso lo stesso supporto si potrà scegliere di affidarsi a LoJack (per ulteriori dettagli, clicca qui) e anche selezionare il Centro di Installazione più comodo in base alle esigenze di ciascun automobilista iscritto. L'azienda del Gruppo CalAmp ha indicato come partner privilegiato il network di Groupauto, composto da oltre 110 operatori solo sul territorio regionale. Sottoscrivere il servizio LoJack Connect costa 50 euro per i primi 12 mesi. L'importo scende poi a 20 euro l'anno per i due successivi. L'alternativa proposta consiste in un pacchetto triennale a 88 euro. 

Maurizio Iperti, ad LoJack Italia, non ha nascosto l'orgoglio dell'azienda per il coinvolgimento in MoVe-In, un "innovativo progetto di mobilità eco-sostenibile, destinato a diventare una best practice a livello nazionale e a incidere in modo significativo sulla riduzione delle emissioni dei veicoli più inquinanti. LoJack Connect rappresenta l’ultima generazione di soluzioni telematiche per la nuova mobilità, in grado di assecondare le esigenze dell’automobilista che deve far fronte alle limitazioni della circolazione senza rinunciare alla mobilità, coniugando rispetto per l'ambiente e risparmio di carburante".

Gli automobilisti aderenti potranno utilizzare l'App di Regione Lombardia per verificare la propria posizione. Da lì potranno vedere anche l'ammontare degli ecobonus chilometri previsti, da assegnarsi in caso di comportamenti virtuosi al volante, come un range di velocità tra 70 e 110 km/h in autostrada o l'applicazione, su tratte urbane, di accorgimenti mirati a uno stile di guida più ecosostenibile.

Partner