ABL con Elpo per l'eMobility in ItaliaAccordo per la distribuzione esclusiva delle soluzione di ricarica

Collabora con le più importanti Case costruttrici connazionali, fornendo dal 2011 stazioni di ricarica per la mobilità elettrica, ma la tedesca ABL è riuscita ora in un'altra impresa importante: approdare sul mercato italiano grazie a un accordo, per la distribuzione in esclusiva, siglato con la locale Elpo.  

"A livello nazionale - ha dichiarato Robert Pohlin, Presidente dell'azienda scelta - l’eMobility presenta potenzialità interessanti, confermate dall’incremento delle immatricolazioni di auto elettriche. Quello che manca però in Italia è un ecosistema dedicato alla mobilità green con una limitata diffusione di stazioni di ricarica, sia pubbliche sia private". 

Attraverso l'accordo siglato con Elpo, ABL intende intraprendere una vera e propria 'crociata', creando le condizioni per lo sviluppo - e sostenendo la diffusione di - una cultura legata alla mobilità zero emissioni.

L'interesse dei tedeschi è altresì rivolto a favorire l'accesso a soluzioni 'sartoriali', ossia cucite addosso alle diverse tipologie di interlocutori pensati, dal cliente privato a quello dei rami pubblico, semi-pubblico e industriale. Tutte saranno caratterizzate dai medesimi richiami valoriali: efficienza energetica, sicurezza, qualità, ma soprattutto compatibilità, con parametri che trovano riscontro a livello internazionale.   

Anche il design, ricercato, si è ricavato un suo spazio all'interno del progetto di ABL, che prevede al momento il seguente catalogo di prodotti:

  • per la clientela consumer: wallbox eMH1 ("la migliore del mondo" per ADAC) con capacità di 22 kW. Super-compatta, si presta all'installazione al coperto e in ambiente esterno;
  • per il terziario e l'industria: wallbox eMH2: dotata di modulo RFID integrato, gestisce il carico per una distribuzione intelligente dell'alimentazione - protegge con un sistema elettronico rispetto alla sovraccorrente - controlla automaticamente la temperatura esterna;
  • (per lo stesso target di cui sopra): wallbox eMH3 che, nella versione Twin, aggiunge, a quanto già indicato, la possibilità di ricarica in contemporanea di due veicoli;
  • per l'utenza pubblica e semi-pubblica: colonnina di ricarica eMC2: fornita di 'gabbia' metallica di protezione a doppio rivestimento, può raggiungere una capacità di 44 kW. È progettata per adattarsi alle infrastrutture utilizzate per il sistema di trasporto pubblico. 

Le soluzioni ABL hanno permesso ad Elpo di attivare un network di distributori e installatori qualificati, distribuito a livello capillare sul territorio italiano, nonché di dare vita a un magazzino per la pronta consegna dei prodotti e degli accessori distribuiti in esclusiva.

Grazie alla partnership con evWay, l'azienda tricolore ha potuto inoltre integrare i servizi di back-end e di front-end disponibili sulla piattaforma dedicata, con accesso anche da mobile, per la gestione della fase di approvvigionamento energetico e del pagamento del 'rifornimento'.

Partner