casa editrice la fiaccola


L'allarme sicurezza al centro del prossimo #FORUMAutoMotiveTalk show e testimonianze per l'appuntamento del 29 ottobre

L'annunciando appuntamento con #FORUMAutoMotive, in calendario il prossimo 29 ottobre a Milano negli ambienti dell'Enterprise Hotel di Corso Sempione 91, si concentrerà su un tema sempre attuale che parte dall'aspetto meccanico e regolamentare per interessare quello umano. 

"Allarme sicurezza sulle strade italiane: i ritardi della politica e i progressi dell’industria automotive" è l'etichetta scelta per contrassegnare l'agenda dei lavori, che prenderanno il via a partire dalle ore 9, dopo i saluti di rito da parte del promotore del serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore, Pierluigi Bonora, e del Presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, Alessandro Galimberti. Alla manifestazione è stato infatti riconosciuto il profilo di corso valido ai fini della formazione professionale permanente, con l'attribuzione di quattro crediti a chi vi si registrerà attraverso il sito ufficiale di FORUMAutoMotive o la piattaforma SIGeF.

Il primo talk show in programma - "Codice della Strada: i (soliti) ritardi della politica" - vedrà riunirsi esponenti parlamentari e rappresentanti di varie realtà direttamente investite dal problema, come Polizia Stradale, ASAPS, ACI e ANIA. L'elevato tasso di incidentalità che continua a registrarsi sugli assi viari del nostro Paese sta alimentando un vero e proprio allarme sicurezza, rispetto al quale il nuovo governo affidato a Giuseppe Conte è chiamato quanto prima a pronunciarsi, formulando proposte di intervento che sono invece risultate assenti nelle fasi di dibattito preliminare. 

Di "vero e proprio bollettino di guerra", dovuto a distrazione (utilizzo dello smartphone) e guida sotto effetto di bevande alcoliche/stupefacenti, ha parlato Pierluigi Bonora, che non ha nascosto i propri timori: "Il rischio reale è che il recente cambio di governo favorisca un nuovo allungamento dei tempi di approvazione della riforma del Codice della Strada che sembrava ormai vicino alla meta e che avrebbe dovuto imprimere un giro di vite, con sanzioni ancora più dure per i comportamenti più a rischio".

Di qui, un appello a gran voce per "proseguire, risentendo le parti in causa, il lavoro già impostato, portando rapidamente al traguardo la riforma".

La squadra di #FORUMAutoMotive suggerisce sul punto specifico alcune misure da adottare. A partire dall'insegnamento dei principi dell'educazione stradale già dalle scuole dell'infanzia, sino ad arrivare agli istituti superiori passando per elementari e medie, così da riuscire a formare ragazzi e ragazze responsabili. Un valore che manca nella storia di Valentina Borgogni, che ha perso il fratello Gabriele - a cui è oggi è intitolata una associazione (Associazione Gabriele Borgogni, di cui la sorella è Presidente) - per colpa di un ubriaco al volante. Alla sua testimonianza farà seguito un approfondimento sul rapporto tra giovani e sicurezza stradale

La mattinata di interventi si concluderà con uno spazio animato da rappresentanti del settore della mobilità a due, quattro, o anche più ruote, e della componentistica, nonché da stakeholder. "L’impegno del settore automotive per contrastare i comportamenti irresponsabili" è il titolo del secondo e ultimo talk show calendarizzato. Un viaggio nei progressi tecnologici a livello di industria, con capolinea già fissato al definitivo avvento della guida autonoma. 

La consegna del Dekra Safety Award, il cui vincitore sarà reso noto già il prossimo 7 ottobre, e l'intervista al premiato a cura di Pierluigi Bonora segneranno l'arrivederci all'edizione successiva di #FORUMAutoMotive.

Per il programma completo, clicca qui.

Partner