casa editrice la fiaccola


Promozione della mobilità elettrica a noleggio grazie ad ALD ed Enel XPresentata dai due partner la nuova formula integrata Juicemotion

L'offerta di mobilità elettrica - o 'e-mobility' all'inglese - firmata ALD Automotive ha incontrato le tecnologie avanzate di ricarica di Enel X. Ne è nata una formula completa di noleggio a lungo termine, studiata per diffondere il ricorso a soluzioni di trasporto zero emissioni in Italia: Juicemotion.

Il nuovo pacchetto integra i servizi della business linea globale dell'omonimo Gruppo, partner da tempo della società di car rental, dando vita a una soluzione che si presenta ancor più vantaggiosa per chi è già orientato sulla mobilità in condivisione e ora potrebbe spostarsi su veicoli elettrificati, includendo nel novero anche le vetture ibride plug-in, ossia 'alla spina'. Parliamo quindi sia di privati, ma anche, e soprattutto, di flotte aziendali, la gran parte delle quali è ormai avviata lungo un percorso di riconversione dalle alimentazioni tradizionali (diesel) a quelle a ridotto - o nullo - impatto ambientale.

Il cliente che sottoscriverà il contratto di noleggio con la formula Juicemotion potrà acquistare una card per le colonnine di ricarica di Enel X con 1.350 kWh e chiedere la JuiceBox, l'infrastruttura sviluppata per un utilizzo domestico. Il canone, all inclusive, prevede tutti i servizi necessari per la mobilità, quindi assicurazione, bollo auto, ma anche manutenzione e soccorso stradale. Il pagamento delle somme dovute è ripartibile nel corso dell'intera durata dell'accordo commerciale.

Giovanni Giulitti, General Manager di ALD Automotive Italia, ha ricordato che gli ultimi dati di Aniasa hanno messo in luce come circa la metà delle auto elettriche immatricolate nel 2019 in Italia fosse stata destinata al canale del noleggio. Un fenomeno che trova una spiegazione semplice e veloce. "Negli ultimi anni si è diffusa una nuova consapevolezza da parte delle flotte aziendali verso il risparmio e la riduzione dell’impatto ambientale, grazie anche alle nuove normative europee anti-inquinamento e alla recente normativa nazionale sull'Ecobonus - ha dichiarato -. Nell'elaborazione della car policy sempre più Fleet e Mobility Manager prestano un’attenzione particolare alle auto green".

Giulitti ha quindi aggiunto: "I prodotti che ALD propone combinano la guida dei veicoli a zero emissioni con un canone comprensivo dei consumi e dell'installazione delle infrastrutture di ricarica. Sono formule pensate per rispondere alle esigenze di un vasto pubblico, dalle grandi aziende alle PMI, dai professionisti ai clienti privati, con l’intenzione di contribuire concretamente alla diffusione di un nuovo modello di mobilità.".

Consapevole dell'importanza strategica della partnership in essere con la società di noleggio, che ha consentito anche alla business line globale l'ingresso nel settore del renting, è apparso anche Alessio Torelli, responsabile di Enel X Italia. Che ha sottolineato: "Grazie ad accordi come questo diamo la possibilità alle persone di passare all’elettrico in totale tranquillità, sapendo di poter contare su una rete di punti di ricarica pubblici diffusi su tutto il territorio italiano; e di accedere a un network europeo di infrastrutture realizzato grazie agli accordi di interoperabilità e sui servizi avanzati per la ricarica dei veicoli in ambito domestico.".

Partner