Leasys, tra B2B e consumerSi aggiudica la fetta più grossa dell'appalto con le Poste, e nel frattempo porta a Roma LeasysGO! e non solo...




Tante notizie e novità su Leasys che facciamo fatica a darvene il meritato conto. Iniziamo con due operazioni che puntano a sottolineare la volontà del brand Stellantis di assicurare il massimo della libertà personale ai fruitori di mobilità. Non a caso la prima si chiama Leasys Unlimited.

(descrizione)

Elettrico e free

Si tratta di un NLT dedicato alle versioni elettrificate – ibride e F.E. – dei marchi del Gruppo. La formula prevede che non vi sia anticipo e che chilometri e soprattutto ricariche (nei Leasys Mobility store) siano illimitati. Più ovviamente i servizi canonici e quelli specifici delle auto plug-in (come e-Mobility card e network di ricarica), con possibilità di fruizione in tutti i Paesi nei quali la proposta è attiva (Belgio, Francia, Portogallo e Spagna, in arrivo Regno Unito, Danimarca, Olanda e Polonia). Compreso anche il sistema di infomobilità I-care, pr monitorare a distanza lo stato operativo e la posizione della vettura, nonché delle stazioni più vicine (con l’app Leasys UMove). 

 

(descrizione)Freeways, un concetto allargato

Fino al 24 giugno questo pacchetto è uno dei tre offerti nella proposta Freeways, insieme a Leasys Miles e Leasys Be Free. Anche queste due sono soluzioni versatili di noleggio che consentono al consumatore/fruitore di scegliere una formula adeguata alle proprie esigenze. Come detto infatti Unlimited punta al “all in”, mentre Miles può essere definita una “pay per use” e Be Free la flessibilità temporale per eccellenza. Si ribadisce quindi il concetto di un consumo senza problemi e il più possibile libero da condizioni vessatorie o limitanti. Anche quersti due programmi consentono di avvalersi di tutti i servizi Leasys già descritti.

 

(descrizione)LeasysGo! avanza e si presenta a Roma

Abbiamo più volte parlato di LeasysGo! anche e soprattutto per il legame con la Nuova 500 elettrica “spinta” da Stellantis come veicolo-tipo per una mobilità elettrica. Adesso il programma sbarca nella capitale, e anche qui verrà offerto ai clienti la possibilità di noleggiare la Nuova 500 elettrica con la formula del car sharing, che comprende parcheggio gratuito e senza vincoli legati alle colonnine (la ricarica viene gestita dal personale Leasys). Una formula già sperimentata a Torino e Milano (ad oggi 45.000 noleggi), e che progressivamente verrà accesa anche in altre città d’Italia. La flotta iniziale destina a Roma è di 300 unità, in tre colori diversi: Celestial Blue, Ocean Green e Mineral Grey. 

La nostra città si conferma un importante polo di attrazione per gli operatori della sharing mobility che, grazie all'investimento di Leasys, diventa sempre più elettrica e sostenibile. È un altro passo avanti nel processo di transizione green che abbiamo avviato nella Capitale, all'insegna dell'innovazione tecnologica. Roma aumenta la flotta di mezzi elettrici a disposizione dei cittadini. In questo modo apriamo il mercato a nuove imprese per creare sviluppo nei territori e incentiviamo politiche sostenibili”, ha dichiarato la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Con LeasysGO! è disponibile anche il servizio di sharing da e per l’aeroporto Fiumicino. I clienti potranno prendere o lasciare l’auto nei parcheggi Leasys Mobility Store dell’aeroporto o quelli dedicati al car sharing, senza alcun sovrapprezzo. 

 

(descrizione)Siamo fieri dell’arrivo di LeasysGO! a Roma, momento culminante della fase di espansione in Italia del nostro progetto di rivoluzione della mobilità sostenibile, in attesa che possa allargarsi anche ad altri Paesi europei” ha dichiarato Giacomo Carelli, CEO di FCA Bank e Chairman di Leasys. “Ringraziamo il Comune di Roma della collaborazione, certi che la sharing mobility targata Leasys contribuirà in maniera determinante alla diffusione di una cultura della mobilità a emissioni zero e rispettosa dell’ambiente”.

Noleggiare la Nuova 500 con LeasysGO! è semplice e facilmente gestibile con l’app dedicata. Basta acquistare il voucher d’iscrizione annuale su Amazon, scegliendo tra l’abbonamento Prepagato e Pay-per-use.

L’abbonamento Prepagato, al costo mensile di 19,99€ e inclusivo di 2 ore di mobilità al mese, è pensato per chi fa un uso più continuativo del servizio. In alternativa vi è l’abbonamento Pay-per-use, senza alcun costo fisso mensile e una tariffa di 0,29€ al minuto. Per entrambe le soluzioni il costo massimo giornaliero è fissato a 43,50€, con la possibilità di tenere l’auto per un totale di 24h dall’inizio del noleggio. Una volta acquistato il voucher, lo si potrà poi convertire sul sito di LeasysGO! e iniziare a prenotare le vetture.

 

(descrizione)Tutti i marchi in Poste Italiane

Dopo una operazione consumer, eccone una B2B, frutto dell’accordo tra la società di leasyng di Stellantis e Poste Italiane, che coinvolge Fiat, Fiat Professional, Iveco, Opel e Peugeot. Un accordo gigantesco, ovvero la fornitura di ben 13.647 veicoli (in una gara per il rinnovamento del parco di 18.000 unità) destinati al Nord-Est e al centro-Sud: una flotta più che raddoppiata rispetto ai 6.200 veicoli forniti attualmente. Oltre 2.000 dei veicoli saranno elettrici.

Dei 13.647 veicoli oltre 11.000 saranno Fiat e Fiat Professional, circa 300 Iveco e 2.174 Opel e Peugeot. Questi ultimi in particolare saranno completamente elettrici (1.774 Opel Corsa-e e 400 Peugeot e-Expert). 

Il 10% circa dei nuovi veicoli sarà destinato al servizio di corporate car sharing di Poste Italiane: Leasys si occuperà anche della gestione della relativa piattaforma, con il supporto del partner tecnologico Targa Telematics. Prime consegne a luglio, il resto entro sette mesi.

La quota rimanente è stata assegnata a altri operatori.

Partner