LoJack Connect ancora più riccaNuove funzionalità per la piattaforma telematica di gestione flotte

Con la crescita annunciata nel numero di funzionalità, aumenta l'incidenza della piattaforma LoJack Connect per l'efficientamento dell'attività di gestione delle flotte aziendali.

Il ricorso alla tecnologia telematica, veicolato da CalAmp (colosso americano di cui l'azienda connazionale è parte), consente oggi di avere accesso a una serie di informazioni aggiuntive rispetto a quelle già a disposizione in precedenza sul parco veicolare corporate: dal controllo da remoto di consumi e rifornimenti, al monitoraggio delle scadenze (controlli e soste di routine, compreso il cambio stagionale degli pneumatici), alle coordinate relative alla posizione dei mezzi ('geofence'), legate anche a un sistema di alert.

"La tecnologia LoJack Connect - ha rilevato Massimo Braga, Vice Direttore Generale di LoJack Italia - apre nuove prospettive per i fleet manager, mettendo la telematica al servizio delle loro necessità attraverso una gamma di servizi a valore aggiunto e in grado di aumentare la sicurezza dei driver e degli asset di qualsiasi parco auto aziendale".

Modulabili su esigenze diverse, a seconda della specificità del singolo cliente, le soluzioni sviluppate e commercializzate permettono di conoscere più a fondo come vengono utilizzati i veicoli in flotta e di intervenire, laddove è possibile, per conseguire un contenimento dei costi gestionali e operativi.

Prima dell'implementazione odierna, la forza della piattaforma LoJack Connect era comunque garantita da servizi importanti, tra cui: 

  • analisi dello stile di guida del driver a partire da parametri fissi ('Driving Behaviour');
  • ricostruzione della dinamica di un incidente e calcolo approssimativo della spesa necessaria per rimetterlo in condizioni di ritornare su strada ('CrashBoxx');
  • (abbinato a quanto sopra) servizio di assistenza 'Angel 365', con invio di personale di assistenza meccanica e sanitaria, nonché la disponibilità di un dottore per un consulto in linea 24 ore su 24);
  • tecnologia abilitante la formula del Corporate Car Sharing 
  • sistema di allarmi e alert: da quello che interviene in caso di avarie dei veicoli, utile per formulare una diagnosi sul problema ed evitarne l'aggravamento (oltre che pericolose disfunzioni collegabili), alle segnalazioni collegate alla manomissione del dispositivo di bordo, al calo improvviso della batteria o allo spostamento del mezzo a motore spento.

Partner