casa editrice la fiaccola


Arval one step beyondIl leader del NLT guarda avanti e presenta un piano quinquennale ricco di idee e di ottimismo

Il noleggio a lungo termine è solo una parta dell'attività della costola di BNP-Paribas. Certo, è il settore che in oltre 30 anni ha concesso al marchio delle stellette che volano di essere saldamente leader di mercato, con tassi di crescita tra il 6 e il 7 per cento, ma ormai non può dirsi che Arval è "solo" NLT. Lo dimostra il piano 2020-2025 recentemnte presentato in contemporanea on line sui principali mercati.

(descrizione)(descrizione)

Vediamo in brevele iniziative, così come ci sono state presentate in una conferenza stampa nel pieno rispetto del distanziamento dal capo del mercato Italia Stefan Majtán e dalla responsabile marketing Alessia Pedersini.

 

 

 

 

360° Mobility: lancia definitivamente Arval nel settore dei servizi alla mobilità. Grazie a questa offerta, Arval assicura che tutte le aziende clienti e i loro collaboratori, in tutti i Paesi in cui Arval è presente, possano beneficiare delle soluzioni di mobilità oggi disponibili, come il noleggio delle biciclette elettriche, il car sharing, le soluzioni di micro mobilità, il Mobility as a Service. Nel 2025, in tutti i Paesi in cui Arval opera, saranno disponibili prodotti e servizi di mobilità alternativa e sostenibile. 

Good for you, Good for all: leader nellamobilità, ma anche nella sostenibilità. Almeno nei progetti del marchio francese. Come? Con la sua offerta integrata di veicoli elettrici, Arval liberando i clienti dalle preoccupazioni legate agli EV e facilitando l’adozione grazie al noleggio di un veicolo elettrico combinato al noleggio di una e-bike, alla possibilità di avere a disposizione un veicolo ad alimentazione tradizionale per alcune settimane all’anno, all’offerta congiunta di veicolo e soluzioni di ricarica. E ciò oltre ai diversi programmi a favore della sicurezza stradale: Arval offre una riduzione dei premi assicurativi per i veicoli equipaggiati con ADAS (Advanced Driver Assistance System), incoraggiando così i clienti a scegliere questa tipologia. Con Good for you, Good for All, Arval conterà nella propria flotta 500.000 veicoli elettrificati sulle strade nel 2025 e mira a registrare una riduzione del 30% delle emissioni di CO2della propria flotta e una diminuzione del 10% degli incidenti stradali. 

Connected & Flexible: Il progetto mira a offire un noleggio più semplice e connesso, sfruttando una combinazione di tecnologia e servizi che permetterà ai driver di entrare in una nuova era della mobilità semplificando la gestione del veicolo. Con Connected & Flexible, Arval offre nuovi servizi, come il pagamento digitale dei parcheggi, la prenotazione del lavaggio dell’auto, la consegna di pacchi all’interno dell’auto senza la necessità della presenza del conducente nel veicolo, servizi di assistenza vocale per la ricerca di strutture riparative o di rifornimento o per richiesta di assistenza. Entro il 2025, l’80% della flotta globale Arval sarà connessa e potrà offrire un ampio ventaglio di servizi per migliorare la vita dei driver. 

Arval Inside: Dopo le banche e i costruttori, Arval allarga le partnership ad altre categorie di stakeholder. Arval Inside è un’attitudine: significa condividere con partner selezionati la propria expertise, per costruire innovative offerte di mobilità ad alto valore aggiunto che rispondano nel modo più adeguato alle necessità dei clienti, creando così una collaborazione proficua. Per il 2025, l’obiettivo è quello di avere partnership di successo con operatori internazionali o locali in tutti i Paesi in cui l’azienda opera. 

 

 

 

 

Partner